La moglie del mio amico

Il mio amico aprì il cassetto dell'armadietto di sua moglie e ne tirò fuori un pacco avvolto in carta di seta:
"Questo non è un semplice pacco, è biancheria intima".

Gettò la carta è osservò la seta ed il pizzo.
"Comprai questo la prima volta che andammo a New York circa 8 o 9 anni fa. Non lo utilizzò mai. Voleva conservarlo per un'occasione speciale. Bene... credo che il momento sia ora giunto".


Si avvicinò al letto ed aggiunse quanto aveva in mano ad altre cose che l'impresa di pompe funebri avrebbe portato via. Sua moglie era appena morta. Girandosi verso di me disse:
"Non tenere mai nulla per occasioni speciali, ogni giorno della vita è una occasione speciale".

Penso sempre a queste parole... hanno cambiato la mia vita. Oggi leggo molto di più di un tempo e pulisco meno. Mi siedo fuori sul terrazzo e ammiro il paesaggio senza dare troppa attenzione alle erbacce del mio giardino. Trascorro molto più tempo con chi mi ama sinceramente e meno tempo al lavoro.

Ho capito che la vita è un insieme di esperienze da apprezzare. Ormai non conservo più nulla. Utilizzo i miei bicchieri di cristallo ogni giorno. Metto la mia giacca nuova per andare al supermercato se ne ho voglia. Non tengo più il mio miglior profumo per i giorni di festa, lo utilizzo ogni qualvolta ne ho voglia.

Le frasi del tipo "un giorno...", "prima o poi..." stanno scomparendo dal mio vocabolario. Se ne vale la pena voglio vedere, ascoltare e fare le cose qui e ora.

Non sono totalmente sicuro di quello che avrebbe fatto la moglie del mio amico se avesse saputo che non sarebbe più stata qui domani (un domani che prendiamo tutti in maniera molto leggera). Credo che avrebbe chiamato la sua famiglia o forse avrebbe telefonato ad alcuni vecchi amici per fare la pace o scusarsi per un vecchio disaccordo. Amo pensare che forse sarebbe andata a mangiare una pizza (le piaceva molto).

Sono queste piccole cose che mi innervosirebbero molto se sapessi di avere le ore contate, sarei innervosito di non essermi dato la possibilità di scoprire l'amore di chi mi ama... innervosito di non aver tentato con tutte le mie forze e le mie risorse di superare le mie paure che mi vietavano di vivere appieno la vita e l'amore... innervosito di non avere scritto le lettere che avevo intenzione di scrivere "prima o poi". Innervosito di non avere detto abbastanza sovente a chi mi è vicino quanto li amo.

Ora non ritardo nulla, non respingo e non conservo nulla che potrebbe apportare gioia, felicità, sorrisi e armonia alle nostre vite. Mi dico che ogni giorno è speciale... ogni giorno, ogni ora, ogni minuto è speciale... .

(anonimo)