omissione

GARZANTI LINGUISTICA   http://www.garzantilinguistica.it
Dal lat. tardo omissio¯ne(m), deriv. di omi°ssus, part. pass. di omitte°re 'omettere'
s. f.
l'omettere, l'essere omesso: omissione di un atto, di un particolare | reato di omissione, reato di chi si astiene dal compiere atti ai quali è obbligato dalla legge: omissione di atti d'ufficio; omissione di soccorso | salvo errori ed omissioni, formula cautelativa che si aggiunge a rendiconti e atti contabili | peccati di omissione, quelli che si commettono tralasciando di compiere ciò che è prescritto dalla legge morale o religiosa.