lesione

DIZIONARIO DE MAURO   http://www.demauroparavia.it
s.f.
1 CO il ledere, l'essere leso | fig., offesa, danno morale o violazione di un diritto: l. della propria reputazione, l. della libertà personale
2 CO TS med., alterazione strutturale, morfologica o funzionale di un tessuto, di un organo o di cellule, di origine traumatica o patologica: riportare una l. al braccio
[...]


GARZANTI LINGUISTICA  
http://www.garzantilinguistica.it

[...]
Dal lat. laesio¯ne(m), deriv. di lae¯sus, part. pass. di lae¯de°re 'ledere, danneggiare'
s. f.
1 il ledere, l'essere leso; danno, offesa: lesione della legge, della giustizia; una lesione all'onore, della reputazione
2 (med.) alterazione strutturale o funzionale di un tessuto o di un organo, di origine traumatica o patologica: lesione al, del fegato; lesioni interne | lesione personale, (dir.) delitto consistente nel causare a qualcuno, dolosamente o colposamente, una malattia nel corpo o nella mente
3 crepa, fenditura in un corpo o un'opera muraria: le lesioni di un edificio.


ENCICLOPEDIA DELLA MEDICINA - GARZANTI

Ogni alterazione morfologica o funzionale, reversibile o irreversibile, delle cellule, dei tessuti, degli organo degli apparati.