facoltà

DIZIONARIO DE MAURO   http://www.demauroparavia.it
s.f.inv.
1a AU ciascuna delle capacità umane che permettono di intendere e di agire: f. visiva, uditiva; f. mentali; di astrazione, di giudizio; le f. umane, naturali; le f. dello spirito; f. di sentire, di capire | al pl., le capacità intellettive: essere in possesso delle proprie f., perdere l'uso delle f.
1b TS fisiol., capacità di compiere determinati atti o di svolgere date funzioni sotto il controllo e la volontà del sistema nervoso centrale
2a AU estens., possibilità, opportunità di fare qcs.: avere la f. di rimanere, di andare via
[...]
3a TS dir., possibilità di esercitare il proprio diritto soggettivo: avere f. di contrarre obbligazioni, di testare; investire qcn. d'una f.; è in f. del capo dello stato concedere la grazia | TS dir.can., potere concesso da un'autorità ecclesiastica superiore a una inferiore
3b CO estens., potere, autorità: f. di decidere, di impedire, di punire; questo non rientra nelle mie f.
[...]
Polirematiche
facoltà di firma loc.s.f.inv. TS dir., potere di contrarre negozi giuridici in nome e per conto di un altro di cui si ha la rappresentanza


GARZANTI LINGUISTICA
 
http://www.garzantilinguistica.it
[...]
Etimologia Dal lat. faculta¯te(m), deriv. di face°re 'fare' 
ant. facultà, facultade [fa-cul-tà-de], facultate,
s.f.
1 ognuna delle capacità connaturate o acquisite che permettono l'intendere, il volere e l'agire umano: facoltà creativa, intellettiva; essere in possesso delle proprie facoltà 
2 (estens.) potere, autorità: facoltà di decidere, di vietare, di punire ecc. ; è nelle facoltà del presidente di aggiornare la seduta | (dir.) manifestazione di un diritto soggettivo, estrinsecazione dei suoi contenuti: il proprietario ha facoltà di escludere gli altri dal godimento dei suoi beni | riferito a cosa, proprietà di produrre un effetto: una medicina che ha la facoltà di far passare la febbre [...]