I responsabili del progetto sulle DICHIARAZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO (DAT): il gruppo di lavoro "PRESENTI A SE' "

Presenti a Sé è il nome che si è scelto di dare al Gruppo di Lavoro Permanente nato alla fine del 2007 e che ha per obiettivo la realizzazione ed il costante aggiornamento delle sezioni relative alla comprensione ed alla compilazione delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT), quel documento che conterrà le nostre ultime decisioni riguardanti la fine della nostra vita nel caso non fossimo più in grado di comunicarle. 

Non riteniamo alcune particolari scelte migliori di altre, ma siamo convinti che trattandosi delle scelte ultime sia assolutamente necessario essere in possesso delle informazioni corrette.

Essere Presenti a Sé diventa indispensabile quando ci si trova nelle condizioni di immaginare i possibili scenari della fine della propria vita, e nel decidere le proprie scelte; un momento in cui ci si trova inevitabilmente a fare i conti con se stessi, con i propri desideri, le proprie paure, il proprio mondo interno, la propria percezione della sofferenza, oltre che con la realtà oggettiva esterna a noi. 


Essere Presenti a Sé significa essere consapevoli di ciò che sta avvenendo dentro e fuori di sé, essere in grado di decidere in maniera lucida ciò che è meglio per la propria persona, vivi fino alla fine, consapevoli della propria realtà di esseri umani giunti al termine della propria esistenza, desiderosi di vivere i momenti ultimi in armonia con i principi ed i valori che hanno accompagnato la propria vita.

I partecipanti a questo gruppo di lavoro sono persone che da molto tempo si occupano della cultura delle cure di fine vita. Si tratta di uomini e donne che hanno deciso di unire alla propria personale esperienza un approfondito lavoro di ricerca al fine di raccogliere le informazioni che sono indispensabili a chiunque voglia chiarirsi le idee riguardo a temi di cui si parla quotidianamente sui giornali, come il testamento biologico o l'accanimento terapeutico, ma di cui, in realtà, si sa molto poco, vuoi per la vastità degli argomenti, vuoi per la loro connotazione scientifica a volte molto complessa.

Il materiale che ne è sorto è frutto di un articolato lavoro di ricerche, tuttora in atto, su argomenti inerenti alle Direttive di fine vita nel mondo occidentale, per ora di lingua francese (Francia, Svizzera, Belgio, Lussemburgo, Québec), spagnola (Spagna, Colombia, Argentina), inglese (Regno Unito, alcuni stati degli Stati Uniti d’America, Canada) ed ovviamente in Italia.

Il risultato è "Scegliere per Sé" un corso informativo ed itinerante dedicato alla corretta comprensione ed alla compilazione delle DAT, una sezione dedicata su questo sito, ed, in particolare, il FORM per la compilazione delle proprie DAT, che abbiamo voluto scevro da qualunque tipo di dogma, così come lo è Il Bruco e la Farfalla® - Onlus, al fine di permettere ad ognuno, indipendentemente dal proprio credo e dalle proprie convinzioni, di poter comunicare ora le proprie volontà in materia di fine vita a chi domani, quando sarà giunto il momento, dovrà prendersene cura.

Con l'augurio che questo lavoro possa essere di aiuto a chi intende consapevolmente scegliere per sé fino al momento ultimo e vivere la vita da vivo, presente a sé fino all'ultimo respiro.